martedì 8 luglio 2014

Lo studio dei colori

Quanta importanza diamo ai colori della nostra casa, dei differenti ambienti in cui viviamo e quanto pensiamo possano contribuire al nostro benessere (o malessere) psicofisico?
La teoria dei colori dei chakra ha origini antichissime e allude a un simbolismo che trova riscontro in tutte le culture, compresa la nostra. La luce ed i colori della casa in cui viviamo e del luogo in cui lavoriamo, determinano in maniera importantissima, il nostro stato di benessere o di malessere e la nostra energia nell'affrontare la quotidianità.

Quindi sarebbe consigliabile una scelta accurata per i colori che ci circondano, almeno ove è possibile, come in casa.
Dal punto di vista del loro effetto psicofisiologico, dividiamo i colori in caldi (rosso, arancione, giallo) e freddi (azzurro, indaco, violetto).
Il verde, è collocato al centro dello spettro della luce, quindi rappresenta il punto di equilibrio tra questi colori.

colori caldi, il rosso in particolare, hanno un effetto eccitante, aumentano l’attività muscolare, la pressione del sangue, la frequenza del respiro e il battito cardiaco, sono quindi riconducibili alla tonicità e all’azione, è quindi consigliato evitarli nella camera da letto, ove invece bisogna confidare nei toni freddi, come per esempio il blu, i toni freddi hanno un effetto calmante e rilassante e abbassano i parametri della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca e respiratoria.

 Principali colori
:

  • Rosso Il rosso e' stato chiamato ''il grande attivatore energetico'', il'' padre della vitalità''' a causa del suo immenso effetto elementare sulla struttura fisica dell'uomo.Il rosso ha potere calorifico: esso riscalda il sangue arterioso e quindi favorisce la circolazione.

  • Arancione L'arancio ha un'azione risolvente delle funzioni organiche e mentali,mitigando le sensazioni di oppressione. Questo colore combina l'energia fisica col discernimento mentale. L'arancio e' riscaldante, euforizzante, non elettrico, non astringente.

  • Giallo Attraverso la luce colorata, il giallo facilita l'autocontrollo.

  • Verde Il verde e' il colore della natura, il colore delle forze equilibrate, il colore dell'evoluzione della mente e del corpo.Il verde favorisce l'armonia in quanto ha un'influenza calmante sul sistema nervoso.

  • Azzurro ''Il raggio azzurro e' uno dei più potenti antisettici del mondo''La luce azzurra, abbassa la febbre, cura le infiammazioni della gola e, qualora sia applicato nella maniera adeguata, a cose in apparenza inspiegabili.

  • Indaco Questo colore è un grande purificatore del sistema circolatorio fisico, è un potentissimo purificatore del sistema circolatorio fisico, è un potentissimo purificatore mentale, in quanto controlla le correnti psichiche dei nostri corpi più sottili.L'indaco e' elettrico, rinfrescante e astringente e può produrre anestesia locale e, occorrendo, totale.

  • Viola Il violetto e' il purificatore ideale, e il purificatore degli ideali.Il violetto e' stimolante delle qualità intuitive (o spirituali).
A questi si uniscono anche:

  • Bianco dà un senso di pulizia, purezza

  • Nero evoca un senso di buio, depressione

  • Grigio comunica un senso di distacco

  • Marrone  esprime stabilità.
Riassumendo i rapporti tra colori e stato d'animo:
Bianco: Pulizia, spazio,luminosità.
Grigio: Apatico.
Nero: Oscuro, pesante
Giallo: energia vitale.
Arancione:caldo.
Rosso: Forte e deciso.
Verde:Riposante, fresco.
Blu: Stabile.
Viola: Riflessivo, spirituale.

Ti potrebbe anche interessare: I colori per l'ambiente.